domenica 11 novembre 2012

Piada dei morti 2

Anche quest'anno, puntuale, arriva il periodo della piada dei morti, il mio dolce preferito. Avevo già postato qui una ricetta, ma quest'anno l'ho perfezionata, e mi è venuta decisamente meglio...

Questa è la ricetta:


1° impasto

farina 0   100g
pasta madre  200g
zucchero   2 cucchiaini
acqua q.b.

Mescolare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo.
Lasciare lievitare fino al raddoppio del volume, (circa 3 ore).

2° impasto

farina 0  300g
fecola  50g
uovo  1
zucchero  80g
saba  20g
semi di anice  2 cucchiaini
sale  1 cucchiaino
olio di semi di girasole  50g
latte  q.b.
uvetta  q.b.

Mescolare gli ingredienti e unirli al 1° impasto lavorando bene il tutto.
Lasciare lievitare fino al raddoppio  del volume, (circa 3 ore).

Passato il tempo della lievitazione dividere in due l'impasto e lavorando con le mani formare due dischi  dello spessore di 1 cm, (abbondante).

Decorare con noci sgusciate, mandorle pelate, pinoli.
Spennellare con un uovo sbattuto e infornare per circa 15-20 minuti a 180°.
Appena sfornata, quando è ancora caldissima, spennellare la Piada con uno sciroppo ottenuto mescolando acqua tiepida e zucchero.

E' meravigliosa.


 




giovedì 1 novembre 2012

Foto, che passione!


A volte ho anche delle idee carine...

Ci hanno fatto una bella foto, volevo valorizzarla con un ingrandimento, ma mi sembrava banale. Ho ripensato ad una cosa vista tempo fa a Parigi, nella piazzetta di Montmartre: le opere di uno dei tanti pittori che stazionano lì, erano quasi tutte suddivise in 3 o 4 parti,che insieme formavano un unica immagine.. Mi erano piaciute molto, così ho fatto la stessa cosa con la foto. Mi sono bastati il pc e un programma di fotoritocco fantastico, (e soprattutto gratuito): GIMP. Con GIMP ho diviso la foto in 4 file che poi ho stampato e incorniciato. Ed ecco il risultato:



Quei due siamo noi, su per i 255 gradini all'interno di un faro sull' Ile de ré, in Francia.

Belli, eh??